fbpx

Vetri per campi da padel: aggiornata la normativa UNI 7697:2015

27.01.2022

vetri campi padel normativa

La scorsa estate è stato pubblicato l’aggiornamento di una normativa che interessa molto chi ha in progetto di realizzare un campo da padel: stiamo parlando della UNI 7697:2015 “Criteri di sicurezza nelle applicazioni vetrarie”, normativa che riguarda in generale i criteri di scelta dei vetri da impiegare in edilizia.

LA UNI 7697 aggiornata

La prima versione della norma UNI 7697 risale al 1977; dopodiché ci sono stati vari aggiornamenti nel corso degli anni, fino ad arrivare all’ultima versione del 2021, che presenta delle novità interessanti. Innanzitutto, ricordiamo che la UNI 7697:2015 è una “guida”, non sancisce cioè un obbligo ma vuole piuttosto indicare quale sia la scelta raccomandata quando si parla di tipologia di vetrazione a seconda sia dell’uso che se ne deve fare, sia dei potenziali rischi che potrebbero conseguire alla rottura del vetro. Questo significa che è possibile adottare soluzioni diverse rispetto a quelle consigliate dalla norma, a condizione che questo non porti a condizioni di sicurezza meno favorevoli.

Affinché una norma UNI assuma carattere cogente, ossia diventi obbligatoria, è necessario che vi sia una legge che la richiami specificandone i destinatari e i campi di applicazione previsti. Nella fattispecie, la norma UNI 7697:2021 è – per sua natura giuridica – una “specifica tecnica” adottata da un organismo di normazione nazionale alla quale “non è obbligatorio conformarsi”, secondo la nozione, definizione e classificazione adottate dal Regolamento (U.E.) n. 1025/2012 – art. 2, 1° par., n. 1, lett. d).

Campi di applicazione della norma

La norma si applica ai vetri per l’edilizia destinati a qualsiasi impiego, con l’eccezione degli utilizzi già regolamentati da altre norme specifiche. Per questo motivo anche i campi da padel sono compresi nelle indicazioni date.

Normativa UNI 7697 applicata al padel

Come sappiamo, il campo da padel si caratterizza per le pareti in vetro. Le indicazioni contenute nella normativa raccomandano soluzioni in vetro stratificato per le pareti vetrate (al posto delle applicazioni in vetro monolitico temperato), che risulterebbero più idonee in quanto permetterebbero di evitare il rischio di caduta in massa di frammenti. Come detto sopra, la norma non ha un carattere di obbligatorietà e questo vale ovviamente anche per la costruzione dei campi da padel, tanto che le regole del padel sancite da Federtennis in merito ai vetri specificano tuttora che si devono rispettare le norme per il vetro a lastre temperato così come sancite dalla EN 12150-1 per l’Unione Europea.

 

Hai ancora qualche dubbio? Non esitare a contattarci: saremo a disposizione per qualsiasi chiarimento e per consigliarti la soluzione più adatta alle tue esigenze, prestando sempre massima attenzione alla qualità e alla sicurezza.

Condividi: